Quarta soluzione (D)

Sistema ALTERNATIVO DI TRASMISSIONE


4) Componenti essenziali che formano il sistema di trasmissione ulassese.


1. Motore
2. Cambio marce
3. Differenziale autobloccante
4. Albero che va dal differenziale 3) all'asse anteriore 6) collegandosi con coppia comica dentata 10)
5. Albero che va dal differenziale 3) all'asse posteriore 7) collegandosi con coppia conica dentata 11)
6. Albero anteriore con gli estremi scanalati a ospitare i dischi maschi 35)
7. Albero posteriore con gli estremi scanalati per ospitare i dischi maschi 35)
8. Assi a campana cilindrica internamente scanalati adatti per alloggiare i dischi 34)
9. Cuscinetti che stanno tra gli alberi 4) e 5) ed il telaio
10. Coppia conica dentata – Estremo albero 4) – Asse 6)
11. Coppia conica dentata – Albero 5) – Asse 7)
12. Camere di espansione a forma di ciambella che con l'olio spinto al loro interno dalle pompe 38) agiscono da pistoni spingi dischi.
13. Giunti frizione fatti da dischi maschi 35) femmina 34) contenuti dagli assi 18)
14a. Condotta dell'olio che viene dalla pompa 38a) dall'esterno delle pareti 36) entra e raggiunge le camere 12a) e 12b)
14b. Condotta dell'olio che viene dalla pompa 38b) dall'esterno delle pareti 36) entra e raggiunge le camere 12c) e D)
15a. Ingranaggio esterno della pompa 38a) che sta alla sinistra della mezzaluna 22) dalla quale azionato quando si sterza a sinistra
15b. Corona dentata della pompa 38b) che sta a destra della mezzaluna 22) dalla quale azionata quando si sterza a destra
16. Condotta dell'olio che viene della pompa idraulica elettrica 18) dall'esterno delle pareti 36 ABCD) entra e raggiunge le camere 12ABCD)
17. Valvola di spurgo della condotta 16)
18. Pompa elettrica che manda olio fino alla giusta pressione dal serbatoio 19) alle camere 12ABCD)
19. Serbatoio dell'olio necessario per il sistema di trasmissione ulassese
20. Valvole che si chiudono quando la pompa 18) si spegne. Stanno tra le camere 12) e terminali della condotta 16)
21. Piantone dello sterzo
22. Mezzaluna con perimetro da 18 cm., con 36 denti, applicata al piantone dello sterzo 21)
23. Punto morto dello sterzo 21) fra 18 e 18 denti della mezzaluna 22)
24. Giunto cardanico o simili che collega gli assi 8BCD) ai mozzi delle ruote 37)
25. Cilindri esterni nelle pareti 36ABCD) contenenti le camere 12ABCD)
26. Cilindri minori centrali delle pareti 36ABCD) che combaciano con i cuscinetti 32ABCD)
27. Cuscinetti frontali a forma di corona circolare che separano gli spiriti dischi 33BCD) dai dischi neutri 28ABCD)
28. Dischi neutri che separano i dischi maschi 35ABCD) dai cuscinetti 27ABCD)
29. Lampada spia che si accende quando sta funzionando la pompa 18)
30. Contenitori cilindrici generali solidali al telaio e contenenti gruppi 31) anteriore e posteriore
31. Gruppi comprendenti coppie coniche, camere frizioni, cuscinetti, etc
32. Cuscinetti che isolano gli alberi gli alberi 6) e 7) dalle pareti di separazione 36ABCD) i cilindri minori 26)
33. Spingi dischi che stanno tra camere 12) e cuscinetti 27ABCD)
34. Dischi femmina delle frizioni 13ABCD)
35. Dischi maschi delle frizioni 13ABCD)
36. Pareti di separazione fra le quali stanno le coppie coniche dentate 10) ed 11). Sono a forma di corona circolare e perimetralmente solidali ai contenitori 30) al centro attraversate dagli alberi 6) e 7)
37. Quattro ruote sempre motrici
38a. Pompa idraulica sinistra azionata dalla mezzaluna 22) che travasa olio dalle camere 12 A e B al serbatoio 19) e viceversa
38b. Pompa idraulica destra azionata dalla mezzaluna 22) che travasa olio dalle camere 12 C e D al serbatoio 19) e viceversa
39. Leva situata sotto il volante che serve per scollegare la mezzaluna 22) dalle pompe 38 A e B.