Ulassai, quinto premio letterario intitolato a Giovanni De Murtas

 

ULASSAI.  L'Associazione culturale "Sa perda e su entu" di Ulassai, con il patrocinio del Comune ha ufficialmente dato il via alla quinta edizione del premio letterario regionale studentesco intitolato alla memoria del parlamentare ogliastrino del Partito dei Comunisti Italiani, Giovanni De Murtas. Il presidente dell'associazione organizzatrice, Giuseppe Cabizzosu, precisa che gli studenti sardi, anche questa volta, sono chiamati ad esprimere le proprie considerazioni su un tema di particolare rilevanza internazionale: "Il clima, i cambiamenti climatici, l'energia, l'inquinamento, le fonti rinnovabili. Un mondo troppo cambiato per un futuro incerto che non si ha ancora il coraggio di cambiare" . Su questo importante tema, si è decisi a chiedere, con questa quinta edizione del "Premio letterario Giovanni De Murtas", un approfondimento agli studenti sardi. Per Giuseppe Cabizzosu «si è convinti che una maggiore conoscenza e consapevolezza del problema possa sviluppare una sensibilità maggiore e in tal modo contribuire a difendere e salvaguardare il futuro del pianeta e il futuro di noi tutti». Gli elaborati dovranno pervenire alla biblioteca comunale di Ulassai entro il 22 marzo 2008 e saranno esaminati da una giuria composta da insegnanti, dirigenti scolastici e rappresentanti istituzionali. Il premio in palio ammonta a mille euro, che saranno  divisi fra i tre finalisti. Ai partecipanti sarà poi consegnato un diploma di partecipazione e tutti saranno inseriti nell'albo letterario del premio, attivato nel sito dell'associazione culturale "Sa perda e su entu". Termini e modalità di partecipazione possono essere richiesti in tutte le segreterie delle scuole sarde, alla biblioteca comunale ulassese. Potrà anche essere scaricato dal sito www.saperdaesuentu.it. (l.c.)