<link href="http://www.gelestatic.it/cless/common/2014-v1/css/common/font/font.css" rel="stylesheet">

Quotidiani locali

ulassai

Le favole e i racconti dei bambini

Cerimonia di premiazione del concorso “Contos e colores”

ULASSAI. Nuovo traguardo per il concorso scolastico “Contos e Colores” riservato alle scuole ogliastrine. Lunedì 1, nella sala conferenze di Ulassai, si è celebrata la cerimonia di premiazione del concorso scolastico giunto quest'anno alla sua quarta edizione. Due le sezioni: racconti e favole e quella dedicata alle rappresentazioni teatrali. Spiega Giuseppe Cabizzosu, presidente dell’associazione culturale “Sa perda e su entu”, organizzatrice del concorso scolastico: «Sono oltre 150 i bambini e i ragazzi di tante scolaresche di diversi centri che hanno animato la giornata. Il primo premio (sezione favole) è andato alle scuole dell'infanzia di Lotzorai per un adattamento del superamento della leggenda locale sull’uccisione dei vecchi gettandoli da un dirupo quando ritenuti ormai inutili alla società». Lo stesso premio è stato poi assegnato, per le scuole primarie, alla classe prima A a di Jerzu per una favoletta dedicata ad unafamigliola di uccellini alla ricerca di una nuova casa. La sezione “Rappresentazione teatrale” ha invece visto assegnata la palma d'oro alla scuola primaria di Ulassai (III e IV) per l'opera, tradotta in sardo, “Maria Mezzomondo” (di Bruno Tognolini), mentre il secondo posto è andato alle primarie (IV A) di Tertenia che hanno incantato gli spettatori con un rifacimento in limba della famosa opera di Collodi. Cabizzosu prosegue: «L'antica pratica de “Sa pregunta”, la richiesta ufficiale di matrimonio, ha infine dato lo spunto ai bimbi della scuola dell'infanzia di Girasole, che si sono meritatamente aggiudicati il primo premio della sezione a loro dedicata».Un coloratissimo attestato di partecipazione è stato poi donato a tutti i bimbi che hanno partecipato al premio. «Sorto come costola scolastica del più maturo premio di poesia sarda “Istillas de lentore” (giunto alla IX edizione) – conclude – dedicato

agli adulti, sempre creato e curato dall'associazione culturale ulassese, ora anche “Contos e colores” sta assumendo, edizione dopo edizione, una connotazione più matura e autorevole ottenendo il riconoscimento unanime degli appassionati nel panorama culturale ogliastrino». (l.cu.)