QUOTIDIANO INDIPENDENTE FONDATO NEL 1889

NU0303

INDIETRO AVANTI

Versione PDF  

mercoledì 03 marzo 2004

Ogliastra

Pagina IV

  Nuoro e Provincia

  Cronaca di Nuoro

  Provincia di Nuoro

  Ogliastra

  Marghine Planargia

  Sport

  Pubblicità

Ulassai
Un dvd raccoglie i riti della Quaresima

Preghiere collettive, poesie in sardo che narrano la passione di Cristo, intonate come canti. Le celebrazioni religiose che precedono la Pasqua ad Ulassai sono state documentate in un filmato digitale realizzato dall’associazione culturale “Sa perda ’e su entu”. La tecnologia che riporta la tradizione. Nel dvd sono registrate pratiche religiose che risalgono ai tempi antichi ma ancora vive nel paese del Pardu. «Oggi come centinaia di anni fa, numerosi gruppi di fedeli, durante la Quaresima, si riuniscono nelle proprie case a recitare il rosario e a cantare antiche poesie», spiega il presidente dell’associazione Giuseppe Cabizzosu. «Le preghiere vengono recitate in italiano, in latino ma soprattutto in sardo». Ancora adesso il periodo de “Is corant’oras”, come nei tempi antichi, è vissuto profondamente e celebrato in maniera collettiva quindi con riunioni nelle case di differenti rioni del paese. «Il filmato contiene sette incontri tenuti contemporaneamente in abitazioni diverse», fa sapere Cabizzosu.
Tutte donne le partecipanti alle commemorazioni sacre, giovani e anziane che concludono il percorso quaresimale nella chiesa di Sant’Antioco per la celebrazione comunitaria. L’associazione culturale Sa perda e su entu ha raccolto 45 poesie dialettali cantate, «una sorta di litanie dal singolare effetto corale. Poesie lunghe la cui recitazione dura anche cinque minuti». Il lavoro comprende oltre al dvd di un’ora e mezzo anche un fascicolo con oltre quindici testi delle preghiere cantate. I temi sono la passione di Cristo, il dolore della Vergine per le sofferenze del proprio figlio ma anche inni di lode al creato.
M. F. C.

Inserisci il commento
 

Preghiamo i nostri lettori di firmare i commenti indicando nome, cognome e indirizzo di posta elettronica. Possiamo - su richiesta - omettere le generalità di chi scrive. La segretezza dei dati è comunque tutelata a norma di legge. La redazione non pubblicherà commenti anonimi.